ALLEVATORI PUROSANGUE

Dove nascono i campioni: allevamento Razza del Velino e allevamento Deni

Foto AnacLa nascita di un puledro è sempre un momento emozionante e per l’allevatore di cavalli lo è ancora di più. Ha scelto l’incrocio giusto, ha valutato le linee di sangue, ha curato la fattrice durante tutta la gestazione e ha atteso con trepidazione la nascita del puledro. Far nascere ed allevare cavalli è una professione emozionante ma anche rischiosa. La natura è spesso imprevedibile e non sempre il risultato degli incroci è all’altezza delle aspettative. Per questo motivo, non basta l’amore per i cavalli per fare l’allevatore, ma serve anche una forte motivazione. Quando l’impegno fisico e l’investimento economico non sono ripagati da un esito finale soddisfacente, anche le passioni più radicate sono messe a dura prova. Ecco perché l’allevatore, oltre alle conoscenze delle tecniche di allevamento e delle caratteristiche genetiche di ciascuna razza, deve anche avere una solida mentalità imprenditoriale. L’allevatore non cura solo l‘aspetto genetico riproduttivo. Il suo compito consiste nell’assicurare la crescita e l’addestramento dei giovani cavalli allo scopo di presentarli alle aste ben educati. Dalla scelta dell’alimentazione del puledro fino a quella dei preparatori e delle loro tecniche di doma, tutto passa per la sua supervisione. Ad occuparsi dell’allevamento sono Giuseppe e Alduino Botti, con una solo e chiara idea in testa: la ricerca della massima qualità. L’allevamento dei cavalli del team Botti avviene presso le strutture del Velino e dell’allevamento Deni.